Re-Starting Grant 2023

Promotori

Università degli Studi di Milano

Obiettivo

Sostenere e incoraggiare le giovani ricercatrici non ancora arruolate a tempo indeterminato, che siano motivate a continuare la ricerca in accademia, rimuovendo i possibili ostacoli legati alla maternità che potrebbero impedire la prosecuzione della loro carriera scientifica.

Target eleggibili

La Principal Investigator devono essere madri (per parto, adozione o affidamento pre-adottivo) da non più di 12 mesi alla data di pubblicazione del presente Bando (22.12.2023) e titolari di un contratto da assegnista di ricerca (AdR) o da RTD-A (ricercatrice a tempo determinato lettera A) con l’Università degli Studi di Milano, in corso o terminato da massimo tre mesi alla data di pubblicazione del Bando.

Tipologia finanziamento

Compenso della PI e Quota ricerca

Entità finanziamento

Compenso della PI: 80.000,00€
Quota ricerca: 20.000,00€ per i Macro-Settori ERC LS e PE; 10.000,00€ per il Macro-Settore SH

Requisiti

La Principal Investigator deve:

  • essere madre (per parto, adozione o affidamento pre-adottivo) da non più di 12 mesi alla data di pubblicazione del presente Bando (22.12.2023);
  • essere titolare di un contratto da assegnista di ricerca (AdR) o da RTD-A (ricercatrice a tempo determinato lettera A) con l’Università degli Studi di Milano, in corso o terminato da massimo tre mesi alla data di pubblicazione del Bando.

Inoltre, le proposte progettuali dovranno:

  • essere di alto valore scientifico;
  • essere originali e innovative;
  • vertere su qualsiasi tematica di qualsiasi disciplina (approccio bottom-up);
  • avere durata di 24 mesi;
  • essere coerenti con le policy e con tutti i regolamenti di Ateneo.

News

Raccolte