News

Marrocco: ritardo nell’insediamento della Commissione Unica di AIFA

Nonostante la riforma dell’Agenzia Italiana del Farmaco sia ormai entrata in vigore da alcune settimane, fino ad oggi la nuova Commissione unica scientifica ed economica (Cse) di AIFA non è stata ancora attivata. In una sua dichiarazione all’Adnkronos incentrata su questo differimento, il Dottor Walter Marrocco, medico di famiglia tra i neo-nominati componenti della Cse, ha sottolineato che:

“Siamo in attesa della prima convocazione per le procedure di insediamento che prevedono alcuni adempimenti burocratici, in particolare le dichiarazioni per confermare l’assenza di conflitti d’interesse. Al momento non c’è nessuna data. Credo però che la convocazione sarà a breve perché c’è necessità da parte dell’Agenzia di procedere con il lavoro. Ma sono solo mie riflessioni.”

Un ritardo che lo stesso Marrocco non mette in correlazione con le dimissioni di Giorgio Palù dalla carica di Presidente dell’Agenzia. Questo perché questo ruolo, seppur in via provvisoria, è stato assunto da Francesco Fera, in qualità di componente del CdA nominato dal Ministero della Salute, come previsto dal nuovo regolamento AIFA. Marrocco, infatti, ritiene che il ritardo nell’insediamento della Commissione sia dovuto in particolare a contrattempi procedurali, e che essa sarà operativa anche prima che venga designato il sostituto di Palù.

Share

News

Raccolte

Articoli correlati