Pills

Sanità digitale in forte crescita: nel 2023 mercato ICT a 2,23 miliardi di euro (+11%)

Il mercato della sanità digitale in Italia continua la sua crescita a ritmi sostenuti. Secondo il nuovo rapporto di Anitec-Assinform, nel 2023 il valore del mercato ICT in sanità ha raggiunto i 2,23 miliardi di euro, con un incremento dell’11% rispetto al 2022.

Entro il 2026, si prevede che questo mercato supererà i 3 miliardi di euro (3,06 miliardi), confermando un trend di rapida espansione. La componente principale è quella dei servizi IT, che da sola vale 1,57 miliardi di euro. Seguono il software con 529 milioni di euro e l’hardware con 297 milioni.

Gli ambiti di maggiore investimento sono il cloud computing (oltre 200 milioni di euro nel 2023), l’intelligenza artificiale (+35% di crescita nel 2022-23, quasi 50 milioni), l’Internet of Things (250 milioni, ma con trend di crescita più contenuto), la cybersicurezza (50 milioni) e il big data (100 milioni).

I principali obiettivi delle strutture sanitarie nel percorso di digitalizzazione sono l’adozione della telemedicina, priorità per il 72% del campione, e l’estensione delle cartelle cliniche elettroniche, cruciale per il 60% delle realtà ospedaliere e territoriali.

Fondamentale è anche la piena integrazione dei dati sanitari: l’80% delle Regioni sta lavorando attivamente in questa direzione, con strategie avanzate di raccolta e gestione dei dati. Infine, l’intelligenza artificiale rientra tra gli obiettivi nel 21% delle aziende sanitarie italiane.

Anche a livello politico, l’Unione Europea punta a creare lo “Spazio europeo dei dati sanitari”, con l’obiettivo di favorire l’accesso e la condivisione dei dati sanitari per finalità di ricerca e innovazione. Sono previste due piattaforme chiave, MyHealth@EU per i cittadini e HealthData@EU per gli enti di ricerca. Questa iniziativa porterà a risparmi fino a 11 miliardi di euro in 10 anni e ad una crescita del 20-30% nel mercato digitale della sanità.

“L’innovazione tecnologica è cruciale per una sanità più efficiente e di qualità” afferma Marco Gay, Presidente di Anitec-Assinform. “I dati confermano una crescita dell’11% del mercato ICT in sanità nel 2023, a 2,23 miliardi di euro. È necessario continuare a promuovere gli investimenti in digitale, superare le sfide normative, garantire l’interoperabilità dei sistemi e la formazione digitale degli operatori sanitari”.

Share

Articoli correlati