News

Westlake lancia un fondo da 450 milioni di dollari per le biotecnologie

La società di venture capital Westlake Village BioPartners ha lanciato un fondo da 450 milioni di dollari per sostenere le società biotecnologiche in fase iniziale, in un momento in cui gli alti tassi di interesse hanno rallentato l’attività di finanziamento. Mentre i finanziamenti in tutti i settori sono diminuiti drasticamente, le operazioni di venture capital nel settore farmaceutico e biotecnologico si sono quasi dimezzate a circa 10 miliardi di dollari nei primi sei mesi di quest’anno negli Stati Uniti, secondo i dati della società di ricerca PitchBook. “Vengono raccolti meno fondi nuovi e quindi abbiamo l’opportunità e il vantaggio di poter avviare società e supportare le nostre attuali società con un’enorme quantità di capitale”, ha dichiarato Beth Seidenberg, founding managing director del Westlake Village. “Come investitori in fase iniziale c’è meno pressione competitiva in questo ambiente”, ha aggiunto. Questo è il terzo fondo di Westlake e porta l’importo totale raccolto dalla società con sede a Los Angeles a 1,3 miliardi di dollari da quando è stata fondata nel 2018. Westlake ha finora investito in più di 20 aziende, tra cui lo sviluppatore di terapie geniche Kate Therapeutics, lo sviluppatore di terapie cellulari Arsenal Biosciences e la società biofarmaceutica Acelyrin, che ha recentemente debuttato a Nasdaq. Immunologia, infiammazione e neuroscienze sono alcune delle aree che stanno riscuotendo molto interesse, secondo Mira Chaurushiya, managing director di Westlake.

Share

News

Raccolte

Articoli correlati